3 aprile | Art at Times...Surprises: Paola Pivi

 

Venerdì 3 aprile

Newsletter

da: contest@fsrr.org

a: scuole2020

Oggetto: Art at Times… Surprises: Paola Pivi

 

Un orso polare sdraiato sulla pancia, in una posizione che ricorda quella dei neonati nelle culle, sembra dormire sul pavimento dello spazio espositivo. Avvicinandoci all’animale, scopriamo che il suo corpo è interamente coperto di piume gialle, simili a quelle di un canarino. Siamo stupiti, e anche il titolo dell’opera ci interroga: “Have you seen me before?”, Mi hai mai visto prima?, ci chiedono l’orso giallo e gli altri orsi colorati appartenenti alla sua stessa serie, una sorta di famiglia allargata. 

 

Con questa opera, Paola Pivi gioca con noi, ci invita a mettere in discussione il modo in cui guardiamo il mondo e a muoverci in una realtà messa sottosopra.

L’orso piumato è un animale fantastico, creato dall’incontro di due animali realmente esistenti (un orso polare e un uccello) che si confondono, si mescolano per dare vita a una nuova creatura. Se ci pensiamo, gli animali fantastici popolano le nostre fantasie e leggende sin da tempi antichi: il drago, un enorme serpente con le ali, o la sfinge, con il corpo di leone e la testa di falco. O ancora, la sirena, con il suo corpo da donna e la coda da pesce. Se proviamo a scavare nella nostra memoria, tra fumetti e fiabe, tra cartoni animati e film, di sicuro siamo in grado di compilare un elenco infinito di animali creati unendo caratteristiche e tratti di animali reali: ispirandoci a loro, possiamo creare delle inedite creature, totalmente nuove… mai viste prima!

 

 

Guardate la scheda del contest: qui sopra la trovate come se l’avesse compilata Paola Pivi. Il vostro compito è quello di creare un bestiario: una collezione di animali fantastici. Il bestiario è un oggetto antichissimo, un libro in cui, già dal medioevo, venivano raccolte le storie, le immagini e le descrizioni di creature immaginarie. 

Certo, questo era stato pensato come un lavoro collettivo, ma non vuol dire che non possiate riadattarlo anche per lavorare a distanza: come primo passo scegliete un’ambientazione comune (potete farlo insieme o può essere una proposta dei vostri insegnanti), un tema che diventi la cornice della vostra collezione di animali. Potete per esempio decidere che il vostro sarà un bestiario di creature che vivono sott’acqua, e in base a questa cornice creare degli animali che abbiano pinne o altre caratteristiche che permettano loro di nuotare. Segnate queste informazioni all’interno della scheda, nella sezione What is the title of your bestiary, oppure nel corpo della mail che ci invierete. Mi raccomando: condividete questa scelta con tutto il resto della classe!

Dopo aver scelto questa cornice, create un animale a testa: potete usare le tecniche che sono elencate sulla scheda e farvi aiutare da tutte le persone con cui state condividendo questa quarantena. Perché no, potete trasformare questo lavoro in un gioco di famiglia da fare con i vostri genitori o i vostri fratelli!

Una volta che avete il vostro animale, pensate a una storia, a una descrizione, a un nome: scrivete tutte queste informazioni e poi mandatele insieme a una fotografia del lavoro ai vostri insegnanti, che raccoglieranno insieme tutti gli animali fantastici e li manderanno alla mail contest@fsrr.org!

 

Questa newsletter fa riferimento all’opera Have You Seen Me Before? di Paola Pivi, raccontata nella video lezione n.4: Art at Times… Surprises.

Trovate la video lezione, gli approfondimenti e le schede per i laboratori sul sito https://www.ispeakcontemporary.org/paolapivi

 

Please reload

© 2016-2020 fondazione sandretto re rebaudengo | fsrr, via modane 16. 10141 torino. p.iva 06987980015. www.fsrr.org | website: studio lulalabò

CRT-DIDEROT bianco.png
FSRR bianco.png

Un'iniziativa realizzata nell'ambito del

Progetto Diderot della Fondazione CRT

A cura del Dipartimento Educativo della

Fondazione Sandretto Re Rebaudengo